Art. 11 Salario minimo per praticanti

  1. Gli studenti che che assolvono la parte pratica del programma di formazione hanno diritto a un salario lordo mensile di almeno CHF 2'212.— se

    • assolvono la formazione presso una scuola professionale alberghiera nell’ambito di un ciclo di formazione riconosciuto in virtù della legge federale sulla formazione professionale, oppure
    • assolvono la formazione presso una scuola universitaria professionale riconosciuta a livello cantonale, oppure
    • assolvono la formazione presso un istituto di formazione all’estero riconosciuto da un’organizzazione svizzera del ramo e dalla Commissione di sorveglianza del CCNL, e con il quale esiste un valido accordo di collaborazione, oppure
    • assolvono la formazione presso una scuola professionale albeghiera riconosciuta dalla Commissione di sorveglianza del CCNL.
  2. I contributi che l'azienda in cui si svolge il periodo di pratica versa alla scuola professionale non sono parte integrante del suddetto salario minimo.

  3. Dal salario del praticante non si possono effettuare deduzioni a favore della scuola.

> Salari precedenti...

 

 

Commento dell'art. 11

La commissione direttiva della Commissione di sorveglianza fissa annualmente contingenti massimi per i praticanti di cui all’art. 11 cpv. 1 terzo trattino. I datori di lavoro che impiegano studenti ai sensi di questa disposizione sono tenuti, entro il termine di una settimana dall’inizio dell’attività lavorativa, a comunicare all’Ufficio di controllo di Basilea nome e cognome dello studente e la durata del periodo di pratica.

Sono ammessi ai periodi di pratica gli studenti delle seguenti istituzioni, enumerate esaustivamente:

Categoria 1
scuole alberghiere che offrono curricoli di formazione ai sensi della LFPr, scuole universitarie professionali con curricoli di studio pertinenti e istituzioni pertinenti all’estero riconosciute da un’organizzazione svizzera di categoria e dalla Commissione di sorveglianza del CCNL:

  • Hotelfachschule Belvoirpark, Zurigo
  • Ecole Hôtelière de Genève (EHG), Ginevra
  • Hotelfachschule Thun, Thun
  • Schweizerische Hotelfachschule Luzern (SHL), Lucerna
  • Scuola Superiore Alberghiera e del Turismo (SSAT), Bellinzona
  • Swiss School of Tourism and Hospitality (SSTH), Passugg
  • Ecole Hôtelière de Lausanne (EHL), Losanna
  • Les Roches – Gruyères University of Applied Sciences (LRG-UAS), Bluche
  • International College of Hotel Management (ICHM), Adelaide, Australia
  • Global Academy of Tourism and Hospitality Education (GATE) Katmandu, Nepal
  • Yangzhou Hospitality Institute (YHI) Yangzhou City, Cina
  • Ecole Hôtelière de Casablanca (EHC), Marocco
  • Ecole supérieure internationale de Savignac, Francia
  • Ecole Hôtelière Savoie Léman, Francia
  • Duale Hochschule Baden-Württemberg Lörrach, Germania
  • Hotelschool The Hague, Paesi-Bassi

Categoria 2

  • altre scuole alberghiere riconosciute dalla Commissione di sorveglianza del CCNL:
  • César Ritz Colleges Le Bouveret, Briga, Lucerna
  • Culinary Arts Academy Le Bouveret, Lucerna
  • Hotel Institute Montreux (HIM), Montreux
  • IHTTI School of Hotel Management, Neuchâtel
  • Swiss Hotel Management School (SHMS) Caux, Leysin
  • International Business School Hotel & Management VATEL, Martigny
  • Business & Hotel Management School (BHMS), Lucerna
  • Glion Institute of Higher Education, Bulle
  • Hotel and Tourism Institute (HTMI), Sörenberg
  • IMI University Centre, Kastanienbaum
  • Swiss Institute of Hospitality and Management, Weggis
  • Les Roches International School of Hotel Management, Bluche.

Eventuali contributi scolastici non possono essere imputati sul salario del praticante, in quanto si tratta di un contributo versato dal datore alla scuola.

Gli altri praticanti devono essere classificati secondo l’art. 10.

Domande & risposte

Abbiamo risposto alle domande più frequenti su questo argomento per voi.