I vantaggi di Progresso – L'industria alberghiera e della ristorazione lancia la campagna per la formazione di base

Basilea - Dal 2010 il contratto collettivo nazionale di lavoro dell'industria alberghiera e della ristorazione (CCNL) finanzia corsi di formazione e perfezionamento con contributi generosi. Le parti sociali del CCNL intendono pubblicizzare maggiormente i vantaggi finanziari e tecnicoformativi dei corsi, al fine di aumentare il numero dei diplomati, lanciando così un segnale per indicare che le professioni di questo settore sono impegnative e offrono opportunità di carriera. Quindi è al via una campagna informativa della durata di vari anni concentrata inizialmente sulla formazione di base "Progresso".

Progresso è un corso di formazione di base della durata di 5 settimane per i collaboratori dei settori Cucina, Servizio, Economia domestica o Gastronomia standardizzata che non hanno ancora un diploma professionale nel relativo settore specialistico. Ai partecipanti che completano il corso con esito positivo viene rilasciato un certificato riconosciuto nel settore. Per aumentare il numero dei partecipanti, sin d'ora il settore pubblicizza i corsi in modo più intensivo, tra l’altro tramite il nuovo sito web www.il-mio-progresso.ch, dove vengono messi a disposizione esempi di altri documenti, come volantini, annunci o banner online, scaricabili dall'area di download.

Quasi a costo zero grazie al CCNL
L'assunzione della maggior parte dei costi del corso e la compensazione del mancato salario vengono finanziate attraverso le spese d'esecuzione del CCNL. Pertanto vengono sostenuti finanziariamente i collaboratori e le aziende assoggettate obbligatoriamente al CCNL. I corsi di formazione e perfezionamento finanziati, oltre a Progresso, sono elencati all'indirizzo www.l-gav.ch alla rubrica "Downloads".

Vantaggi per datori di lavoro e lavoratori
Attraverso questa misura prioritaria del CCNL, i sei partner sociali (Hotel & Gastro Union, Unia, Syna, GastroSuisse, hotelleriesuisse e SwissCateringAssociation) intendono dimostrare che la formazione nell'industria alberghiera e della ristorazione svizzera conviene. Ai collaboratori, alle aziende e quindi anche agli ospiti. «Vogliamo stimolare le aziende a usufruire di queste sovvenzioni per investire nella professionalità dei loro collaboratori e complessivamente nella qualità dei loro servizi», spiega Marc Kaufmann, membro della Direzione di hotelleriesuisse. Mauro Moretto, responsabile del ramo alberghiero e ristorazione presso Unia, auspica un maggiore spirito di iniziativa dei lavoratori: «Li motiviamo a spiegare ai loro superiori che il miglioramento del proprio know-how, per esempio attraverso il corso Progresso, li rende più autonomi e più efficienti, a tutto vantaggio dell'intero team».